Leaky gut syndrome (sindrome intestino permeabile)

Leaky gut syndrome: tutto quello che c'è da sapere

La Leaky gut syndrome o sindrome intestino permeabile è una condizione in cui viene alterata la permeabiltà della barriera intestinale che consente il passaggio di tossine, antigeni e batteri dal lume intestinale alla circolazione sanguigna creando una infiammazione cronica subclinica che predispone a numerose patologie dell'organismo.

Vediamo insieme cos'è la leaky gut syndrome, quali sono i test per diagnosticarla, quale dieta utilizzare e gli integratori.

Cos'è la Leaky gut Syndrome o sindrome dell'intestino permeabile

Ti stai chiedendo cos'è la sindrome dell'intestino irritabile o Leaky gut syndrome? L'epitelio intestinale rappresenta la più grande barriera del nostro organismo agli agenti esterni. Le cellule di questa barriera chiamato epitelio intestinale sono collegate tra di loro grazie a delle giunzioni chiamate giunzioni strette (tight junction) che da un lato permetto il passaggio di nutrienti, mentre dall'altro blocca l'ingresso nel circolo sanguigno di sostanza esterne non desiderate.

La rottura oppure l'allentamento di queste giunzioni viene definita Leaky gut che può sfociare in una permeabilità intestinale e predispone al passaggio di sostanze esterne. Tali sostanze esterne come microrganismi e macromolecole, determina l'attivazione del sistema immunitario e un processo di infiammazione persistente predisponendo a diverso patologie e sintomi come insulino resistenza, sindrome metabolica, sindrome del colon irritabile, patologie autoimmunitarie.

La causa principale della leaky gut syndrome sono la disbiosi intestinale, alcuni alimenti, alcuni farmici come i FANS, alcuni xenobiotici come l'alcool e lo stress mal gestito.

leaky gut syndrome dell'intestino permeabile

Dieta per la Leaky gut syndrome (sindrome permeabilità intestinale)

Per la leaky gut bisogna fare una dieta specifica evitando alcuni alimenti per un certo periodo che permetta il miglioramento della permeabilità intestinale:

👉 Lectine: sono sostanze che favorisco l'aggregazione dei globuli rossi. Sono degli antinutrienti che provacono un danno diretto sulla barriera intestinale. Si trovano nei fagioli, ma anche in alcuni cereali come grano, orzo e mais.

👉 Glutine: è una proteina presente in alcuni cereali come frumento, orzo, segale, farro. Si forma dall'unione di due proteine in presenza di acqua: le prolammine (gliadine del frumento, ordeine dell'orzo, secaline della segale) e le glutinine presenti naturalmente in questi cereali.

👉 Caseine: rappresenta l'80% delle proteine del latte. L'effetto tossico sulla barriera intestinale è dato diretttamente dal processo di pastorizzazione.

👉 Solanine: è un antinutriente presente nelle solanacee come patate, melenzane, pomodori, peperoni.

Esempio di dieta per leaky gut syndrome o sindrome dell'intestino permeabile

COLAZIONE

Infuso, tisana, tè con fiocchi di riso o di grano saraceno o crackers di riso o gallette di riso non integrali con frutta secca oppure avocado oppure una colazione salata fatta da uova o salmone affumicato con avocado o pancake preparati con albume e farina di riso con una spolverata di cannella.

SPUNTINI

Frutta o frullato di frutta o gallette di riso con infuso o tè

PRANZO

Una porzione di cereali senza glutine come riso, miglio sorgo, amaranto, quinoa, grano saraceno con secondo a base di pesce, carne bianca allevati a terra , uova e olio EVO

CENA

Un secondo a base di carne, pesce uova con una quota di carboidrati senza glutine e olio EVO

Test per scoprire la leaky gut (sindrome dell'intestino permeabile)

Il test per sospettare una leaky gut è la zonulina fecale.

Si tratta di un test comunemente dosato in un laboratorio di analisi cliniche tramite l'estrazione delle feci di questa proteina presente nell'intestino.

Valori aumentati di zonulina fecale identifica una potenziale presenza di aumentata permeabilità intestinale.

Integratori per la leaky gut (sindrome dell'intestino permeabile)

Glutammina: aiuta a ripristinare la permeabilità di membrana. Almeno 5 grammi al giorno

Betaina HCl: aumenta la produzione di acido cloridrico, migliorando la digestione e l’assorbimento dei nutrienti, soprattutto le proteine; l’ipocloridria è tra le cause più frequenti di leaky gut (maladigestione che porta a sovraccarico intestinale). Sconsigliata in caso di iperacidità gastrica

Lattoferrina e lattoalbumina (Whey idrolizzate): migliorano il metabolismo, il livello di energie e le capacità di autorigenerazione dell’intestino. Attenzione in soggetti intolleranti al lattosio, preferire le idrolizzate.

Prebiotici e Probiotici per ripristinare la flora intestinale compromessa con la leaky gut syndrome.

APPROFONDIMENTI

Leaky Gut and Autoimmunity: An Intricate Balance in Individuals Health and the Diseased State. Bilal Ahmad Paray , Mohammed Fahad Albeshr , Arif Tasleem Jan , Irfan A Rather

Contatta il Dr. Uliano

Utilizza il form qui in basso per contattare il Dr. Roberto Uliano.

Nutrizionista Napoli centro
Uliano Roberto

Autore

Dr. Roberto Uliano

Da 15 anni lavoro come nutrizionista nelle città di Napoli, Roma, Castellammare di Stabia.

Sono consulente e scrittore nel campo delle scienze dell'alimentazione presso diverse testate giornalistiche come viveresaniebelli, silhoutte. Nel 2015 sono stato consulente della testata "Bimbi a tavola", rivista di educazione alimentare per i bambini. Sono docente dal 2011 di nutrizione applicata presso la Scuola di Nutrizione Salernitana. Il mio obiettivo è quello di insegnare la nutrizione in pratica.

Opero da anni nel campo dell'obesità, dello sport e di numerose patologie correlate all'alimentazione.

Ti potrebbero interessare

Per le prenotazioni e informazioni inviare un whatsapp al seguente numero specificando Cognome e Nome

Segreteria Cell: +39.342.7006344 (17:00 - 20:00)
Prenota con Whatsapp